Federico II, flash mob in maschera contro il caro tasse

36

Un gruppo di studenti ha partecipato a un flash mob nel cortile del dipartimento di Lettere dell’università Federico II di Napoli indossando le maschere di Dali’ della serie tv “La Casa di Carta”. Nel cortile di Porta di Massa sono stati sparpagliati alcuni fac simile di banconote di diverso taglio. L’obiettivo degli universitari dei collettivi Dada e Caua, di Link, Aula Lp e Aula Flex era quello di parlare alla popolazione studentesca dell’aumento delle tasse “visto che per molti studenti della Federico II – spiegano all’agenzia Dire – le tasse sono state quadruplicate o addirittura quintuplicate con aumenti fino a 600 e 800 euro. Questo nonostante la Federico II, come ateneo, non offra nulla e nonostante questo Paese abbia tagliato 1 miliardo di fondi in 10 anni da destinare all’istruzione e alla ricerca. Siamo il secondo Paese con il livello più alto di tassazione universitaria in Europa”.
Gli studenti hanno anche voluto accendere un faro su un’iniziativa in programma il prossimo 3 maggio “quando scenderemo in piazza in difesa del diritto allo studio – continuano -, perche’ venga garantito a tutte e tutti e sia libero dalle logiche del merito, della competitivita’ e della speculazione”. La manifestazione partira’ alle 10 da piazza San Domenico.