Federmoda e Fipe, appello a De Luca: Covid in Campania, subito la zona gialla. Il commercio è in agonia

175
in foto Roberta Bacarelli

Commercianti e ristoratori aderenti a Federmoda-Confcommercio Campania e Fipe-Confcommercio Campania, chiedono al presidente della Giunta regionale Vincenzo De Luca di fare pressione sul Governo affinché la Campania diventi zona gialla prima del 20 dicembre. “Sono mesi che le nostre attività sono in perdita. Molte purtroppo non riapriranno. Tante hanno chiesto prestiti, e a tantissimi non sono stati concessi. Oggi si spera negli incassi del Natale che purtroppo non basteranno a salvare chi sta morendo e daranno appena una boccata d’ossigeno alle imprese più solide”, affermano Roberta Bacarelli, presidente di Federmoda-Confcommercio Campania e Massimo Di Porzio presidente di Fipe-Confcommercio Campania. “Abbiamo bisogno, certamente di regole ma anche della flessibilità necessaria a non far perire il nostro tessuto socio-economico” aggiungono i rappresentanti delle categorie del commercio.