Feltrinelli, scommessa vinta nel salotto napoletano

53
Un brindisi alla cultura e non solo. La Feltrinelli apre stasera, martedì 12 luglio, dalle ore 18 fino alla mezzanotte a scrittori, musicisti, clienti, amici dei libri, e a tutti coloro che vorranno fare più di un salto, per brindare ai suoi primi 15 anni. Una tappa meritevole di essere festeggiata se si pensa al successo delle sue iniziative, agli incontri indimenticabili con personaggi del mondo della cultura a 360 gradi che l’hanno attraversata, dal compianto nobel Josè Saramago alla voce straordinaria di Lucio Dalla, contribuendo a stimolare interesse all’intelletto, illuminando le menti dei suoi fruitori. Un luogo diventato riferimento importante per il contesto cittadino, da quando i 400 metri di Ponte di Tappia ne diventarono 2000 metri a piazza dei Martiri, proprio il 12 luglio di quindici anni fa. Il primo megastore in Italia, seguito poi da quello di Milano, Torino, viene diretto dalla sua nascita da Luigi Morra, attualmente responsabile Feltrinelli per il Sud e le isole. Dallo scorso aprile il timone della direzione passa a Francesco Napolitano.

La scommessa di allora, oggi una conquista senza pari, può essere sicuramente considerata un fiore all’occhiello della vivacità e dell’effervescenza del nostro territorio, che nonostante i tempi dà segnali di risposte positive.
L’evento di oggi, un ulteriore omaggio di stile alla grande bellezza della nostra amata città!