Napoli, ferimento di Noemi: presi due fratelli. Il procuratore Melillo: E’ stato un agguato di camorra

155
In foto il procuratore della Repubblica di Napoli Giovanni Melillo

È maturato in pieno contesto camorristico il tentato omicidio di Salvatore Nurcaro è rimasta gravemente ferita la piccola Noemi, insieme con la nonna. Lo ha detto il procuratore di Napoli, Giovanni Melillo, nel corso di un incontro in Procura. Armando Del Re, ritenuto colui che ha sparato è stato preso in provincia di Siena. Il fratello Antonio, invece è stato fermato nell’hinterland napoletano, nei pressi di Nola: ha dato supporto logistico ad Armando. A entrambi viene contestata la premeditazione