Ferisce la madre e uccide il patrigno, tragedia a Bergamo

41

Milano, 7 ago. (AdnKronos) – Ha ferito in modo grave la madre e ha accoltellato a morte il patrigno. E’ di un 23enne moldavo la mano che ha agito in quella che, per ora, sembra una lite familiare degenerata. Erano le 15.30 circa quando la polizia ha fatto irruzione in un appartamento in via Bonorandi a Bergamo, nel quartiere di Valtesse. A chiamarli alcuni vicini allarmati dalle urla provenienti dall’abitazione.

Quando gli uomini in divisa hanno fatto ingresso nell’appartamento per l’uomo, un 40enne italiano, non c’era più nulla da fare. E’ stata trasportata all’ospedale Papa Giovanni, invece, la madre del giovane che, secondo le prime indiscrezioni, non avrebbe mai accettato il nuovo compagno. Il 23enne è stato fermato all’interno dell’abitazione: al magistrato dovrà spiegare il perché del suo gesto.