Ferrarelle, due nuovi ingressi nel Consiglio di amministrazione

361

Ferrarelle, tra le aziende leader nell’imbottigliamento dell’acqua minerale, ha nominato il nuovo Consiglio di amministrazione per il triennio 2017/2019 che vede, oltre alla riconferma dei consiglieri uscenti, l’ingresso di Massimo Bergami e Giuseppe Cerbone.
Massimo Bergami, professore ordinario di Organizzazione Aziendale all’Università di Bologna Alma Mater Studiorum e Dean della Bbs (Bologna Business School), forte di una esperienza maturata nei cda di importanti realtà italiane espressione del Made in Italy ed esperto del settore food&wine, darà il suo contributo allo sviluppo di un nuovo piano strategico quinquennale dell’azienda.
Giuseppe Cerbone, direttore generale di Ferrarelle dal 2005, rafforza ulteriormente con questa nomina il rapporto maturato in azienda. A lui il progetto industriale dell’Rpet, che consentirà all’azienda di produrre contenitori per uso alimentare con il 50 per cento di pet riciclato nel nuovo stabilimento in provincia di Caserta.
Il Cda ha, inoltre, confermato al consigliere Michele Pontecorvo Ricciardi la delega alle attività di comunicazione e marketing, che hanno visto nel corso dello scorso esercizio la pubblicazione del primo Bilancio di Sostenibilità di Ferrarelle.
In seguito alle nomine, il nuovo Consiglio di amministrazione, in carica fino all’approvazione del bilancio che si chiuderà al 31 dicembre 2019, sarà composto da sette membri: il presidente Carlo Pontecorvo e i consiglieri Massimo Bergami, Giuseppe Cerbone, Angelo Cremonese, Adriano Dumonte, Carlo Giello, Michele Pontecorvo Ricciardi.