Fesica Confsal: intesa su rinnovo contratto istituti investigativi privati

27

Roma, 22 dic. (Labitalia) – E’ stato rinnovato nei giorni scorsi il contratto collettivo nazionale di lavoro per i dipendenti degli istituti investigativi privati e agenzie per la sicurezza sussidiaria o complementare tra la Federpol, rappresentata da presidente nazionale Napoleone Agatino, e la Fesica Confsal, rappresentata dal segretario generale Bruno Mariani, con l’assistenza della Confsal, rappresentata dal segretario generale Angelo Raffaele Margiotta. E’ quanto si legge in una nota.

“Il presidente di Federpol, Agatino Napoleone, ha espresso -continua la nota- la soddisfazione della categoria datoriale per il lavoro svolto nell’elaborazione di questo rinnovo, indubbiamente all’avanguardia nei suoi contenuti”.

Il segretario generale della Fesica Confsal, Bruno Mariani, sottolinea la nota, “ha evidenziato le molte novità apportate nel contratto a vantaggio dei lavoratori, dall’inserimento del fondo sanitario prima non contemplato al lavoro agile”. “Il sindacato si prefigge ulteriori miglioramenti nella contrattazione di secondo livello. Il contratto coinvolge circa 3.300 società e più di 20.000 lavoratori”, conclude.