Festival cinematografici, 3 milioni di euro da Bruxelles

45


Un budget di 2,9 milioni di euro per il sostegno ai festival cinematografici: a metterli a disposizione è la Commissione Ue attraverso Europa Creativa (2014-2020) sottoprogramma Media che concede contributi fino a 75mila euro a progetto.

Requisiti
I festival dovranno prevedere una programmazione di almeno il 70% delle opere o di almeno 100 lungometraggi, oppure 400 cortometraggi se si tratta di festival a questi dedicati, provenienti dai Paesi ammissibili al programma Media. Nell’ambito della programmazione il 50% dei film deve essere non nazionale e devono essere rappresentati almeno 15 Paesi ammissibili.
Sono incoraggiati i festival che dimostrano una forte capacità nello sviluppo del pubblico (specialmente il pubblico giovane), realizzando attività prima, durante o dopo la manifestazione come, ad esempio, attività in tutto il corso dell’anno, decentramento in altre città (con partner minori del festival) e attività di sensibilizzazione rivolte al pubblico di festival cinematografici secondari;  dimostrano l’impegno a realizzare azioni innovative soprattutto per quanto riguarda la sensibilizzazione e lo sviluppo del pubblico, utilizzando le più recenti tecnologie e supporti digitali, tra cui i social media; organizzano, in collaborazione con istituti scolastici e altri organismi, iniziative di alfabetizzazione cinematografica; danno grande rilievo a film europei, in particolare a quelli provenienti da Paesi con scarsa capacità di produzione audiovisiva (tutti i Paesi Media esclusi Italia, Francia, Germania, Spagna, Regno Unito); danno grande rilievo alla programmazione di opere europee non nazionali e alla diversità geografica di questa programmazione e dimostrano uno sviluppo concreto, realistico e strategico in termini artistici, organizzativi e finanziari.
I progetti devono avere una durata massima di 12 mesi.

Contributi
Il contributo europeo per i progetti selezionati consisterà in una somma forfettaria di importo compreso fra 19mila e 75mila euro, a seconda del numero di film europei in programmazione. La Commissione Ue prevede di finanziare 70 progetti.

Beneficiari
Il bando è rivolto a persone giuridiche – imprese private, organizzazioni no-profit, associazioni, fondazioni, comuni e Consigli comunali – stabilite in uno dei Paesi ammissibili al Sottoprogramma Media e possedute direttamente o per partecipazione maggioritaria da cittadini di questi Paesi.

Scadenza
Due le scadenze previste per la presentazione delle proposte: 24 novembre 2016, ore 12 per festival che hanno inizio fra il primo maggio 2017 e il 31 ottobre 2017; 27 aprile 2017, ore 12 per festival aventi inizio fra il primo novembre  2017 e il 30 aprile 2018.

Come partecipare
Per la presentazione dei progetti è necessario registrarsi al “Portale dei partecipanti”, al fine di ottenere un Participant Identification Code (Pic). La registrazione deve essere effettuata da tutti i soggetti coinvolti nel progetto (capofila e partner). Il Pic sarà richiesto per generare l`eForm (formulario) e presentare la candidatura online.

SCARICA IL BANDO
https://eacea.ec.europa.eu/creative-europe/funding/support-for-film-festivals-eacea-162016_en

TABELLA
Risorse complessive
2,9 milioni di euro
Contributi
Da 19mila a 75mila euro a progetto
Festival finanziabili
Fino a 70
Durata dei progetti
Fino a 12 mesi
Chi può partecipare
Imprese private
Organizzazioni no-profit
Associazioni
Fondazioni
Comuni e consigli comunali
Scadenze
24 novembre 2016, ore 12 per festival che hanno inizio fra il primo maggio 2017 e il 31 ottobre 2017
27 aprile 2017, ore 12 per festival aventi inizio fra il primo novembre  2017 e il 30 aprile 2018