Festival internazionale di giornalismo civile, oggi a Napoli la IV edizione di “Imbavagliati”

30

Ieri, a Napoli, il Festival Internazionale di Giornalismo civile, ideato e diretto da De’sire’e Klain, in programma al Palazzo delle Arti fino al 26 settembre che, per l’edizione 2018, accende una luce sui “Figli di un’informazione minore”, con storie di giornalisti vittime di censura. Insieme al giornalista testimone uzbeko Hamid Ismailov, in esilio da 26 anni, interverra’ Fouad Roueiha, responsabile per la Siria di Osservatorio Iraq ed esponente del comitato Kaled Bakrawi. Opere artistiche in diretta di Stefano Disegni. La quarta edizione di Imbavagliati – Festival Internazionale di Giornalismo Civile, prodotta dall’associazione culturale Periferie del Mondo – Periferia Immaginaria, è promossa dall’assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune di NAPOLI e dalla Fondazione Polis della Regione Campania per le vittime innocenti della criminalità e i beni confiscati. E’ realizzata in collaborazione con Federazione Nazionale della Stampa, Ordine Nazionale dei Giornalisti, UsigRai, Premio Roberto Morrione, Sindacato Unitario Giornalisti della Campania, Ordine dei Giornalisti della Campania. Con l’alto patrocinio di Amnesty International Italia e il Comitato Unicef Campania.