Fiaschi (Forum Terzo Settore), +600 mila volontari in 2 anni

17

Roma, 5 dic. (Labitalia) – “Secondo l’ultimo censimento Istat del 2011, i volontari in Italia sono oltre 4 milioni e 700mila. In base alla nostra ultima indagine (relativa solo alle organizzazioni aderenti al Forum), il numero è aumentato di circa 600mila unità negli ultimi due anni”. Sono i numeri importanti del volontariato in Italia che Claudia Fiaschi, portavoce del Forum nazionale del Terzo Settore, racconta a Labitalia, in occasione della 32ma Giornata internazionale del volontariato che si celebra oggi.

La ricorrenza è stata voluta nel 1985 dall’assemblea generale delle Nazioni Unite per riconoscere il valore dei volontari nel mondo, quasi un miliardo di persone secondo la John Hopkins university, il cui impegno nelle organizzazioni in termini di impatto economico può essere quantificato nel 2,4% dell’intera economia globale.

“Giornate come questa -aggiunge Fiaschi- sono fondamentali per riportare l’attenzione su una delle realtà più belle e significative della nostra società. Il volontariato è motore di partecipazione e cittadinanza attiva, spinta formidabile alla coesione e all’inclusione sociale, fonte inesauribile di crescita personale e collettiva”.

“Il fatto che il numero di volontari sia in aumento -sottolinea la portavoce del Forum del Terzo Settore- è un segnale importante, che dovrebbe far riflettere su quanto, anche in una società che spesso tende a dare una dimensione economica anche ai rapporti personali, il desiderio di solidarietà non scompare, anzi, si rafforza”.

“Siamo contenti che in questi anni -aggiunge Fiaschi- il volontariato, nell’ambito del più ampio Terzo settore, sia stato oggetto dell’attenzione del Governo e del Parlamento. Il nostro impegno sarà sempre quello di promuovere il volontariato come diritto e di valorizzarlo per la sua essenza di libero aiuto del prossimo”.

Il Forum nazionale del Terzo settore è il principale organismo di rappresentanza unitaria del Terzo settore, con gran parte delle 300mila organizzazioni di Terzo settore censite dall’Istat. Vi aderiscono 80 tra le maggiori organizzazioni nazionale di secondo e terzo livello che operano negli ambiti dell’associazionismo, del volontariato, della cooperazione sociale, della solidarietà internazionale, della finanza etica e del commercio equo e solidale nel nostro Paese.