Fiat, a Capri la festa per la nuova 500 Riva: matrimonio di due marchi storici

207

Fiat e Riva si sposano a Capri. I due marchi storici hanno celebrato la loro “unione” presentando in un esclusivissimo party nell’isolana napoletana la nuova 500 Riva. Si tratta di un connubio celebrato a distanza di quasi sessant’anni da una data storica: nel 1957 irrompeva in commercio la 500, Riva invece dava vita al motoscafo Tritone che, prodotto in 258 esemplari, montava due motori Chrysler. Per l’anniversario si sono ritrovati al ristorante il Riccio di Anacapri, Olivier François, global head di Fiat, e Alberto Galassi, ceo di Ferretti Group. Insieme a loro volti notissimi al grande pubblico come Simona Ventura, che si è scatenata sulle note del “surdato ‘nnammurato” cantata da Guido Lembo, lo stilista Domenico Dolce e la cantante e conduttrice Arianna Bergamaschi, moglie di Olivier François, che ha interpretato magistralmente la canzone napoletana Santa Lucia. La vera protagonista della festa però è stata lei: colore blu sera per capote e livrea, rifinitura esterna color acquamarina, mogano intarsiato con l’acero nella fascia centrale della plancia e sul pomello del cambio. La 500 Riva per molti è la più bella tra le Cinquecento. Momento clou della serata, il taglio della torta proprio a forma dell’auto più amata. “Questa – ha detto Olivier François – è una torta di matrimonio, forse più un’unione civile, tra Fiat e Riva ed è anche una torta di compleanno: perché la Fiat 500 è nata il 4 luglio 1957”. “Oggi – ha aggiunto – ciò che conta è il luogo: Capri non è solo un’isola, è un brand. Capri rappresenta l’Italia e il Mediterraneo. Capri rappresenta la Dolce Vita: qui viene tutta l’America che conta. Perché non vanno in California? Anche lì c’è il caldo, ma non c’è calore. Anche la 500 non è solo un brand: è un’isola, è l’isola felice di Fiat. Così anche lo yacht Aquarama rappresenta l’isola felice per Riva. Oggi 4 luglio 2016 apro il sessantesimo anno di vita della 500”.