Fiat, nuovi investimenti a Napoli
Apre secondo stabilimento a Capua

109

Nuovi investimenti del gruppo Fiat-Chrysler a Napoli. Dopo un lungo periodo di confronto e trattative con le organizzazioni sindacali, coordinato dalla Regione Campania, oggi il responsabile Nuovi investimenti del gruppo Fiat-Chrysler a Napoli. Dopo un lungo periodo di confronto e trattative con le organizzazioni sindacali, coordinato dalla Regione Campania, oggi il responsabile Relazioni istituzionali del gruppo, Pietro De Biase, ha presentato alle organizzazioni sindacali, presente l’assessore regionale al Lavoro, Severino Nappi, il piano industriale per il rilancio dello stabilimento di Napoli della controllata Pcma SpA (ex Magneti Marelli), che ha attualmente oltre 650 lavoratori, la maggior parte dei quali in trattamento di cassa integrazione. Il piano, che avviera’ le sue fasi operative a partire dal prossimo mese, prevede, in particolare, l’apertura in Campania, nell’area di Capua, di un secondo stabilimento e l’affidamento alle due strutture produttive che opereranno in Campania la produzione di componentistica per veicoli a marchio Alfa Romeo (prodotti a Cassino) e Fiat (prodotti in Brasile). Il piano prevede investimenti per alcuni milioni di euro, cui si accompagneranno politiche attive e passive del lavoro, garantite da Regione Campania, per offrire continuita’ occupazionale ai lavoratori. “Salutiamo con soddisfazione e fiducia questa proposta. Le fabbriche in Campania per noi si aprono, non si chiudono. E questo progetto lo dimostra. Gia’ una volta abbiamo vinto la scommessa di favorire l’insediamento produttivo nella nostra Regione da parte del gruppo automobilistico“, sottolinea Nappi.