Fibra ultraveloce di Open Fiber illumina Siracusa

10

Siracusa, 14 nov. – (AdnKronos) – La rete a banda ultra larga di Open Fiber è ora disponibile all’interno di oltre 21mila unità immobiliari di Siracusa, mentre le restanti 17mila (abitazioni, uffici e attività commerciali) previste dal piano saranno raggiunte dalla fibra ottica nei prossimi mesi. Al momento sono coperte diverse aree dei quartieri Epipoli, Tiche, Akradina e Grottasanta. A breve saranno invece disponibili le zone di Santa Lucia e Ortigia. Open Fiber sta cablando la città di Siracusa in modalità FTTH (Fiber To The Home) portando quindi direttamente a casa degli utenti una infrastruttura che supporta velocità di connessione di 1 Gbps (fino a 1 Gigabit al secondo), consentendo così il massimo delle performance.

Per la realizzazione della rete Open Fiber sta investendo a Siracusa un totale di 14 milioni di euro. Il piano di cablaggio dell’azienda prevede la copertura in fibra di circa l’80% delle unità immobiliari del comune siciliano. L’obiettivo di Open Fiber è realizzare una rete a banda ultra-larga quanto più pervasiva ed efficiente possibile, che favorisca il recupero di competitività del “sistema Paese” e, in particolare, l’evoluzione verso “Industria 4.0”. L’azienda sta accelerando il processo di digitalizzazione del Paese, semplificando e migliorando le relazioni fra cittadini e Pubblica Amministrazione, fra studenti, scuole e università aumentando la produttività e la competitività delle imprese.

Vodafone è l’azienda partner che gestisce al momento la vendibilità dei servizi in fibra Open Fiber per il capoluogo siciliano. L’iniziativa è supportata da una campagna di comunicazione Vodafone con affissioni locali, attività sui social media e materiale dedicato, riservato ai punti vendita di Siracusa.