Fiction e documentari
contributi fino a 150mila euro

28

Uno stanziamento di 8milioni di euro per il “sostegno selettivo” alla distribuzione transnazionale di film europei. E’ quanto prevede il bando lanciato dalla Commissione Ue nell’ambito del sottoprogramma Media di Europa Uno stanziamento di 8milioni di euro per il “sostegno selettivo” alla distribuzione transnazionale di film europei. E’ quanto prevede il bando lanciato dalla Commissione Ue nell’ambito del sottoprogramma Media di Europa Creativa che punta a incoraggiare i distributori cinematografici a investire nella promozione e nell’adeguata distribuzione delle opere, oltre a promuovere lo sviluppo di legami tra i settori della produzione e della distribuzione in modo da rafforzare la competitività dei film europei. Chi può partecipare Il bando è indirizzato alle società di distribuzione cinematografica e teatrale stabilite in uno dei Paesi ammissibili al sottoprogramma Media, ovvero Stati Ue, Paesi Efta/See (solo Islanda e Norvegia), Bosnia-Erzegovina. Il sostegno verrà concesso per la realizzazione di campagne di distribuzione di film europei non nazionali proposte da un gruppo di minimo sette distributori di diversi Paesi ammissibili coordinati dall’agente di vendita del film. I requisiti Il film deve essere stato prodotto per la maggior parte da uno o più operatori stabiliti nei Paesi ammissibili al sottoprogramma Media e realizzato con una partecipazione significativa di professionisti provenienti da tali Paesi; deve essere una fiction, un’opera di animazione o un documentario della durata di almeno 60 minuti proveniente da un Paese diverso da quello di distribuzione; deve essere recente, ossia deve trattarsi di film il cui primo copyright sia stato registrato a partire dal 2012; se proveniente da Germania, Spagna, Francia, Italia o Regno Unito deve avere un budget di produzione non superiore a 10 milioni di euro. L’uscita del film nelle sale cinematografiche dei territori interessati (escluse anteprime e proiezioni speciali) dovrà avvenire non prima della data di presentazione della candidatura e al più tardi entro 18 mesi dalla scadenza del bando. Risorse Il bando dispone di uno stanziamento complessivo di 8 milioni di euro. Il contributo Ue consisterà in una somma forfettaria compresa, a seconda del numero di sale cinematografiche interessate dalla diffusione, fra i 2.800 e i 150mila euro. Chiuso il primo termine, la prossima scadenza per le candidature è fissata per il 2 luglio 2015, alle ore 12. Per la presentazione dei progetti è necessario registrarsi al portale dei partecipanti al fine di ottenere un “participant identification code (Pic). La registrazione è richiesta a tutti i soggetti coinvolti nel progetto (capofila e partner) e consentirà di inserire informazioni finanziarie e legali relative a tali soggetti che verranno utilizzate per generare l`eForm (formulario elettronico).


Risorse complessive 8 milioni di euro Contributo Compreso tra i 2.800 e i 150mila euro a progetto Chi può partecipare Società di distribuzione cinematografica e teatrale stabilite in uno dei Paesi ammissibili al sottoprogramma Requisiti del film Deve essere stato prodotto da uno o più operatori stabiliti nei Paesi ammissibili al sottoprogramma Media Deve essere realizzato con una partecipazione significativa di professionisti provenienti da tali Paesi Deve essere una fiction, un’opera di animazione o un documentario della durata di almeno 60 minuti Deve essere recente (primo copyright registrato a partire dal 2012) Deve avere un budget di produzione non superiore a 10 milioni di euro se proveniente da Germania, Spagna, Francia, Italia o Regno Unito Prossima scadenza 2 luglio 2015 alle ore 12
it-selective-eacea-23-2014.pdf