Fiera della Casa n.57.Da venerdì al via

27

Da quasi 60 anni la Fiera della Casa è il più importante appuntamento del Mezzogiorno, la più longeva d’Italia che ha accompagnato la storia della città di Napoli Da quasi 60 anni la Fiera della Casa è il più importante appuntamento del Mezzogiorno, la più longeva d’Italia che ha accompagnato la storia della città di Napoli e ha interpretato la vita di intere generazioni, rappresentando le radici dello stile di vita napoletano e tracciando le linee di sviluppo del costume futuro. Da quest’anno Fiera della Casa, in calendario da venerdì 13 giugno e aperta fino al 22, inizia un percorso di rinnovamento e apre ad una fascia di pubblico più ampio e diversificato raggiungendo anche i giovani con l’offerta di più categorie merceologiche. Insomma Fiera della Casa si propone come la manifestazione dedicata di Life Style, in tutte le sue sfumature. Tre i grandi temi di questa edizione di Fiera della Casa: la qualità dell’offerta, differenziazione delle categorie merceologiche e un contenitore di eventi che offre spettacoli e concerti destinati soprattutto ai giovani che offre non solo prodotti e servizi per la casa ma che apre al tempo libero, all’enogastronomia, all’intrattenimento. Il brand Fiera della Casa è unico e lo dimostrano i numeri: con oltre 60.000 visitatori l’anno, Fiera della Casa è una manifestazione storica per Napoli, cuore della cultura mediterranea e in questa fase di rinnovamento della Mostra d’Oltremare assume un ruolo determinante per il rilancio della struttura e delle iniziative che si tengono nella nuova area polifunzionale realizzata con il progetto “Isola delle Passioni”, che mette a disposizione 625.00 metri quadrati aperti sempre al pubblico. Per la prima volta aperta al fashion – Sarà la “grande festa” dell’estate napoletana: oltre 150 espositori, in un’area indoor di 17 mila mq e un’area outdoor di 50 mila mq con differenti destinazioni. Dall’artigianato di qualità della tradizione napoletana e campana, prodotti e servizi per la casa, per la persona e per il tempo libero, dall’enogastronomia alla musica e agli spettacoli previsti ogni sera con l’OltreMusic Fest. Fiera della Casa è la festa della città che si identifica in un luogo preciso che è Mostra d’Oltremare. In questa edizione oltre al classico percorso espositivo, nei 5 padiglioni ci saranno grandi novità. Una di queste sarà l’artigianato d’arte e i suoi mestieri, un’isola di artigianato di altissima qualità di vari settori. Per la prima volta la Fiera della Casa si apre a nuove settori commerciali come nel caso della presenza del Unione imprese Centro Commerciale Epomeo, infine il Quick Market interno e uno Street Market nelle aree esterne. Novità assoluta è l’OltreFashion Temporary Event, ovvero la moda entra in Fiera della Casa. La Regione Campania nell’ambito del progetto “Potenziamento Made in Campania” ha invitato tutti gli artigiani della regione a mettere in mostra le proprie realizzazioni per farle conoscere al grande pubblico. Accanto agli espositori ci saranno anche gli “artisti artigiani” di ArteinMostra, con un’area dedicata dove i visitatori potranno assistere a dimostrazioni di qualità artigiana. Fiera della Casa si apre al Fashion e all’abbigliamento con l’apertura a differenti categorie merceologiche. Un intero padiglione sarà infatti dedicato all’abbigliamento. I visitatori troveranno l’OltreFashion Temporary Event, un grande spazio dedicato alla moda, con offerte di prezzi e prodotti speciali. In programma musica e spettacolo – Accanto al percorso espositivo, Fiera della Casa, come di consueto, offre un fitto programma di attività serali con l’OltreMusic Fest, rassegna musicale prodotta da Mostra d’Oltremare a cura di Arealive srl. Il programma abbraccia differenti target e punta soprattutto su un pubblico giovane. Artisti di fama nazionale e internazionale saliranno sul palco allestito nell’area monumentale: si comincia Venerdì 13 Giugno con Peppe Barra (open act: Maldestro), Sabato 14 Eugenio Bennato, Domenica 15 direttamente da Made in Sud, Pasquale Palma, Ivan & Cristiano e Lello Musella; Lunedì 16 Giugno Cafè do Friariell & Comitiva (Gianni Simioli) (open act: The Burlesque), Martedì 17 concerto di Ntò (Antonio Riccardi “Co’sang”) & Stirpe Nova (open act: Palù, Austin Prior, Peppe il Pollo, Capo Plaza), Mercoledì 18 Ivan Granatino, Giovedì 19 concerto di Lo Stato Sociale (open act: the shak&speares), Venerdì 20 Franco Ricciardi, Sabato 21 Passione Tour (RAIZ & Almamegretta, James Senese & Napoli Centrale, Pietra Montecorvino, Cosmo Parlato, M’Barka Ben Taleb, SPAKKA-NEAPOLIS 55), Domenica 22 Gino Rivieccio Show (con il quintetto Minale). Altra novità è l’apertura ai centri commerciali naturali grazie ad un accordo con l’Unione imprese Centro Commerciale Epomeo. Le aziende del territorio si metteranno in vetrina e offriranno i loro prodotti di ai visitatori. Inoltre, nelle aree esterne di Fiera della Casa saranno allestiti numerosi Gazebo dedicati a tutti gli oggetti utili alla casa, mentre lungo i portici Bidonville presenterà una mostra collettiva dedicata al collezionismo e al modernariato. Non mancheranno i punti di ristoro: ristorante/bar della Piscina, nelle aree 28 Fontane e una serie di aree dedicata alla gastronomia, con bevande e prodotti tipici e speciali. Gli eventi collaterali – Sabato e Domenica alle 21,30 tutti potranno assistere al fantastico spettacolo della Fontana dell’Esedra. Tutti i giorni dalle 19,30 esibizione di pattinaggio artistico a rotelle a cura di ASD Skating Edenlandia. Per i più piccoli invece saranno disponibili le attrazioni Mixtreme, Jumping e Water Ball nell’area esterna alle spalle del Teatro Mediterraneo. Altra sorpresa, anche nelle calde serate di Fiera della Casa, a Napoli ci sarà una pista di pattinaggio su ghiaccio. In occasione della Fiera della Casa, la sede RAI di Napoli ha messo a disposizione un DVD della Cineteca Rai che sarà proiettato continuamente nel Music Hub. Il video è diviso in varie sezioni: una parte racconta la storia della Campania attraverso la cronaca degli ultimi 50 anni, la seconda una selezione di spettacoli di varietà prodotti nell’Auditorium Rai di Napoli e per finire una serie di immagini inedite e fuori onda della serie Un Posto al Sole che quest’anno ha compiuto 18 anni superando le 4 mila puntate.