Fiere: al via 15ma edizione di Shanghai world travel fair

9

Roma, 10 mag. (Labitalia) – In Cina quello del turismo è un mercato dinamico e promettente. La conferma arriva dalla conferenza stampa di presentazione della 15ma edizione della Shanghai World Travel Fair (Swtf), in programma dal 24 al 27 maggio, svoltasi oggi nella città cinese. Secondo i dati statistici resi noti dalla China National Tourism Administration, nel 2017 il numero di viaggi verso l’estero ha raggiunto i 130 milioni, per una spesa stimata pari a 115,29 miliardi di Usd. In base alle previsioni, tale crescita dovrebbe continuare anche nel 2018.

Nata nel 2004, Swtf è la principale fiera del turismo cinese. Co-organizzata dalla Shanghai Municipal Tourism Administration ed Europe Asia Global Link Exhibitions – joint-venture costituita da Italian Exhibition Group (Ieg) e Vnu Exhibitions Asia – in collaborazione con Shanghai International Convention & Exhibition Corp. Ltd., la fiera è una piattaforma a 360 gradi dedicata ai professionisti, al networking e al marketing, e un’opportunità unica per entrare in contatto con gli attori chiave del mercato turistico cinese, incontrare nuovi partner locali e offrire a clienti potenziali nuove e redditizie opportunità commerciali.

La fiera, che si tiene con frequenza annuale a Shanghai, riunisce in un’unica location le risorse cinesi del turismo outbound, tra le quali Destination Tourism Bureau, associazioni, strutture ricettive, linee aeree, agenzie per i viaggi all’estero, tour operator, agenzie di viaggio online, ecc.

Oltre 750 espositori provenienti da 53 tra paesi e regioni hanno già confermato la propria partecipazione, ed è prevista la presenza di oltre 15 mila operatori e 50 mila visitatori. Argentina, Bulgaria, Canada, Cuba, Egitto, Finlandia, Iran, Isole Marianne, Giappone, Malesia, Mongolia, Norvegia, Perù, Repubblica Ceca, Russia, Sri Lanka, Tunisia: sono solo alcune delle destinazioni sotto i riflettori, mentre il numero di destinazioni nuove ed emergenti che prenderanno parte alla fiera per la prima volta ha registrato un incremento del 30%.

I viaggi personalizzati – una delle ultimissime tendenze nel settore del turismo outbound cinese – saranno al centro delle attività B2B previste durante la fiera. Gli espositori presenteranno ai visitatori prodotti tailor-made che rispondono alla crescente domanda di viaggi personalizzati e di lusso espressa dal mercato turistico cinese outbound.

Gli organizzatori dell’evento hanno selezionato un gruppo di oltre 500 hosted buyer, la maggior parte dei quali opera nel settore cinese dei viaggi personalizzati e dei viaggi di lusso. E’ stato inoltre creato un sistema di matchmaking professionale online per facilitare la gestione degli appuntamenti e lo scambio di informazioni tra espositori e buyer. Nel corso della fiera si terranno una serie di eventi professionali per presentare le ultimissime sul mercato e condividere know-how con gli attori chiave del settore.