Filippine, Alessia Zecchini stabilisce il nuovo record mondiale di apnea in assetto costante con monopinna

101

Nelle acque di Camotes Island, nelle Filippine, Alessia Zecchini, con la profondità di – 123,00 metri, ha stabilito il nuovo record mondiale Aida (International Association for the Development of Apnea) di apnea in assetto costante con monopinna. Il precedente record mondiale Aida della specialità, pari a – 114,00 metri, apparteneva alla slovena Alenka Artnik, che lo aveva realizzato a Sharm El Sheikh, in Egitto, il 7 Novembre 2020, in occasione dell’AIDA Blue Week Competition.
La prestazione della pluricampionessa romana, conseguita nel corso della competizione internazionale denominata “Aida Oceanquest Philippines”, grazie a uno splendido tuffo della durata di 3′ e 51”, costituisce il nuovo record mondiale assoluto della specialità, visto che l’attuale record mondiale Cmas (World Underwater Federation) è pari a – 122,00 metri e a detenerlo è proprio la slovena Alenka Artnik, storica rivale dell’atleta azzurra. “Questo tuffo è arrivato al termine di una serie di allenamenti veramente spettacolari, in cui ho realizzato tuffi incredibili. Oggi ero tranquillissima, sicura che ce l’avrei fatta. A donarmi questa tranquillità è stato il mio allenatore Gianfranco Concas, con il quale abbiamo studiato il tuffo in ogni minimo dettaglio. E questo mi ha fatto acquisire una sicurezza enorme.” Queste le prime parole di Alessia Zecchini, che ha aggiunto: “E’ da qualche mese a questa parte che ho iniziato a godermi i tuffi come mai avevo fatto in precedenza. Abbandonarsi completamente al mare è un qualcosa di meraviglioso. Un sogno che si realizza”.