Filippine, terremoto di magnitudo 6.8

9

Manila, 15 dic. (Adnkronos/Xinhua) – Una scossa di terremoto di magnitudo 6,8 ha colpito poco dopo le 7 ora italiana la parte meridionale delle . Lo riferisce l’Istituto Sismologico degli Stati Uniti precisando che l’epicentro si trova a una profondità di 30 km a nord-ovest della città di Padada, nella provincia di Davao del Sur. Il sisma ha colpito l’isola di Mindanao alle 14,11 ora locale (le 7,11 in Italia). Il terremoto, di origine tettonica, potrebbe innescare ulteriori scosse di assestamento e avrebbe causato vittime e danni.

Alla prima scossa di magnitudo 6.8, sempre secondo quanto riferisce l’Istituto Sismologico degli Stati Uniti, ne sono seguite altre due: una di magnitudo 5.0 con epicentro alla profondità di 10,8 km alle 14,32 ora locale, che ha colpito l’area a 2 km a nord-est di Kiblawan, e un’altra di magnitudo 5,7 con epicentro a 10 Km di profondità alle 15,09, che ha colpito l’area a 9 km a sud-ovest di Sulop.