Fimmg Napoli: Covid, c’è già carenza di medici di famiglia

198

Sulla gestione della pandemia in Campania “non si sta dicendo tutta la verità”. Se non si vogliono assegnare nuovi medici di famiglia, almeno si abbia il coraggio di dire ai cittadini che nel momento del picco richiamo di restare soli”. È l’allarme lanciato da Fimmg Napoli sulla carenza di medici di famiglia che in Campania, senza interventi immediati, provocherà “una catastrofe assistenziale”. “Molto presto – si legge in una nota dei vertici partenopei di Fimmg, Luigi Sparano e Corrado Calamaro – i cittadini campani potrebbero trovarsi senza medici di famiglia, privi di assistenza primaria nel pieno della pandemia”. I medici d famiglia di Napoli e provincia che, con più di 1.200 studi su tutto il territorio, coprono una popolazione di circa 1milione 500mila persone. Allo spettro del pensionamento per il quinquennio 2019-2024, si aggiunge le criticità del Covid-19, che già tra marzo e maggio ha colpito molto la categoria.