Finanza innovativa per la crescita delle Pmi: all’Unione Industriali di Napoli convegno sui minibond

47

Fra gli strumenti per lo sviluppo delle imprese, il minibond continua ad attrarre nuove emittenti e si conferma quale fonte di finanziamento alternativa e complementare a successive operazioni sul mercato mobiliare. I minibond saranno al centro del convegno in programma giovedi’ 8 marzo all’Unione Industriali (piazza dei Martiri 58, Napoli), con inizio alle ore 15.30. Ad aprire il convegno saranno gli indirizzi di saluto del presidente di Unione Industriali Napoli, Ambrogio Prezioso, del vicepresidente Unione Industriali Napoli per Agenda Digitale, Fisco e Finanza, Mariano Bruno, della presidente del Gruppo Piccola Industria di Unione Industriali Napoli, Anna Del Sorbo. Seguiranno gli interventi del direttore scientifico Osservatorio Minibond, Giancarlo Giudici (“Minibond: caratteristiche generali e quadro normativo”), del Product Specialist Fixed Income and Securitised Derivatives Markets di Borsa Italiana, Andrea Cavalli (“Il mercato di riferimento dei Minibond: Extramot Pro”), di Fabrizio Negri, di Cerved Rating Agency (“Il rating a supporto dell’emissione dei Minibond”), del Presidente Associazione Italiana Rating Advisory (Aira), Mario Bowinkel, e di Leonardo Frigiolini, di Frigiolini and Partners Merchant (“Il ruolo dell’Advisor”). E’ prevista successivamente una sessione di Case History, con gli interventi di Marco Molino (Ceo Boni Spa), Michele Inserra, (General Manager La Tecnica nel Vetro Spa), Mariano Di Lillo (Ceo My Choice Srl). A concludere i lavori, moderati dal Giornalista economico Enzo Agliardi, saranno l’assessore alle Attivita’ produttive della Regione Campania, Amedeo Lepore, e il Presidente di Piccola Industria Confindustria, Carlo Robiglio.