Fincantieri, la Regione si oppone al taglio di 160 addetti

26

In vista dell’incontro programmato presso il Ministero dello Sviluppo sulla vertenza Fincantieri, la Regione Campaniaribadisce “l’importanza di aver spostato sul tavolo del governo nazionale la discussione per la salvaguardia dei posti di lavoro e i piani di investimento”.  “Ci opporremo – dichiara il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca – alla proposta di partenza di cassa integrazione per un anno per circa 160 lavoratori, che consideriamo soluzione insostenibile. Ci batteremo per un confronto con l’azienda sui piani di investimento, per i quali ribadiamo la disponibilità a intervenire, con fondi regionali, sul fronte della ricerca e dell’innovazione per il rilancio del settore della cantieristica”, conclude.