Finmeccanica, vertice a Roma. De Luca: Confermati gli impegni a tutela dell’indotto

46

Si e’ svolto ieri a Roma un lungo incontro tra il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca, il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Claudio De Vincenti e l’amministratore delegato di Finmeccanica Mauro Moretti.
Piena intesa al termine della riunione per un impegno straordinario su Ansaldo/Hitachi per investimenti a garanzia della piena occupazione nel campo ferroviario. Per gli stabilimenti diretti dell’azienda in Campania (Bacoli, Nola, Pomigliano, Benevento) sono stati garantiti impegni a tutela della piena occupazione grazie alla previsione dell’aumento di produzioni legata alla chiusura dello stabilimento Finmeccanica in Cina. Per quanto riguarda gli “Atr” il progetto va avanti, subordinato a due pre-condizioni: il monitoraggio del prezzo del petrolio e quindi le scelte strategiche da far ricadere sui turboelica o i vettori jet, e l’intesa con Airbus con gli impegni assunti dai francesi proprietari del 50% delle quote. Il progetto rimane vivo e continuera’ ad essere seguito. Per quanto riguarda i fornitori l’impegno assunto e’ quello del potenziamento dello stabilimento ex Agusta di Benevento. In generale Finmeccanica e’ impegnata in questa fase a mettere ordine e a sviluppare rapporti con i fornitori in un quadro regolamentato. “Abbiamo chiesto a Finmeccanica – ha dichiarato il Presidente De Luca – di gestire con grande attenzione questa fase transitoria per evitare ricadute sul sistema dell’indotto”. Nel corso dell’incontro ulteriore impegno e’ arrivato da Finmeccanica nel confermare anche investimenti nel campo aerospaziale e satellitare.