Fiorentina, il presidente Comisso: Italiano punto fermo della squadra. Il Napoli si allontana

176
In foto Rocco Commisso

“Che devo dire? Meritavamo di vincere la partita, forse per 3-0, ma in campo ci sono stati alcuni casi in cui l’arbitro avrebbe dovuto fare meglio. Mi dispiace per tutti quanto i tifosi avremmo potuto fare di più”. Rocco Commisso commenta amareggiato rientrando a Firenze con la squadra dopo la sconfitta nella finale di Conference League subita a Praga contro il West Ham. Sull’arbitraggio: “Ci sono stati alcuni casi in campo dove cui l’arbitro avrebbe dovuto fare la differenza, Jovic con il naso rotto, l’altro fatto è quello di Biraghi”. Duro il commento sui tifosi del West Ham: “L’ho detto al presidente della Premier League che sono tutti degli animali quelli là per come hanno trattato i nostri giocatori”. Infine Vincenzo Italiano, in predicato di passare al Napoli. “Italiano un punto fermo? Sì. Il 12 ripartirò per l’America”.