Fipe-Confcommercio Napoli, Di Porzio: Campania arancione, De Luca revochi l’ordinanza

83
in foto Massimo Di Porzio

“Al presidente De Luca chiediamo la revoca, o comunque, la revisione dell’ordinanza di ieri”. Così il presidente della Federazione pubblici esercizi – Confcommercio di Napoli, Massimo Di Porzio, che sostiene, insieme a Confesercenti ed Aiscat la protesta dei ristoratori napoletani. “Non possiamo accettare solo una mancia – aggiunge Di Porzio – mentre, con la città piena di gente ed i negozi aperti, siamo gli unici a non poter lavorare”. Il blocco stradale – aggiunge il presidente della Fipe – nasce dall’esasperazione della categoria. Ci aspettavamo di poter aprire almeno per qualche giorno, e all’ ultimo momento ci hanno dato il contrordine”. Intanto, il blocco stradale attuato anche alla Riviera di Chiaia sta provocando tensione con gli automobilisti residenti in zona che chiedono di poter passare.