Firmata riforma contratti

29

Roma, 9 mar. (AdnKronos) – Il presidente di Confindustria, Vincenzo Boccia, e i leader di Cgil, Cisl e Uil – Susanna Camusso, Annamaria Furlan e Carmelo Barbagallo – hanno firmato il testo definitivo della riforma del modello contrattuale su cui avevano raggiunto un accordo il 28 febbraio scorso al termine di una non stop conclusasi all’alba.

Si chiude così una partita che si protraeva da tempo e che – oltre a definire un modello con cui disciplinare il contratto nazionale (su due livelli di contrattazione e livelli salariali autonomi) – definisce anche nuove regole sulla rappresentanza sindacale e, per la prima volta, anche quella delle imprese.

CAMUSSO – “L’accordo è un investimento che facciano unitariamente sulla funzione contrattuale ma soprattutto sull’autonomia delle parti sociali dopo una lunga stagione che ne aveva messo in discussione ruolo e competenze” ha detto Camusso.