Fisco: Ancot, giornate formazione su europrogettazione

7

Roma, 22 ott. (Labitalia) – L’Ancot, Associazione nazionale consulenti tributari, organizza per domani, martedì 23 ottobre, a Roma, e il 24 ottobre a Napoli, due giornate di formazione. “Le due giornate di Roma e Napoli -ricorda Ernesto Rimoldi, responsabile Ancot dei Rapporti con l’Europa- mirano ad introdurre i tributaristi nel mondo dell’europrogettazione. Hanno un taglio pratico e, attraverso l’analisi dei finanziamenti europei e della partecipazione italiana a progetti e appalti europei, forniscono ai professionisti le indicazioni per il reperimento delle informazioni e per la costituzione di partenariati strategici”. “L’analisi dei documenti -spiega- previsti dai bandi e l’illustrazione di reali progetti e appalti europei permetterà ai partecipanti di acquisire le nozioni indispensabili a fornire una corretta consulenza alle imprese. Inoltre, l’impegno di Ancot per una miglior crescita professionale, prevede approfondimenti con corsi organizzati anche a Bruxelles in collaborazione con la Camera di commercio Belgo-italiana”.

A Roma e Napoli, la competenza e la professionalità di Lucia Sinigaglia, della Camera di commercio Belgo-Italiana, potranno offrire nuove occasioni di lavoro per i tributaristi e per molte aziende clienti. “La dimensione sovranazionale del tributarista -spiega il presidente dell’Ancot, Arvedo Marinelli- è una realtà e contemporaneamente un valore su cui va fatta opera di sensibilizzazione, perché ognuno di noi ha il dovere di essere, per i propri clienti, un punto di riferimento in materia di finanziamenti, progetti e partenariati europei. Si tratta di un obiettivo che l’Ancot persegue da sempre: basti ricordare quale esempio il convegno organizzato nel dicembre 2014 a Bruxelles, sul ruolo europeo della nostra figura professionale e sulle differenti modalità d’inquadramento della figura professione del tributarista in Europa, in relazione alle normative vigenti”.

Il programma prevede, dopo la presentazione della formazione e delle attività della Camera di commercio Belgo-Italiana, un focus sulle caratteristiche dei finanziamenti europei, sull’europrogettazione, appalti e progetti: definizioni e differenze, tipologie di fondi europei, diretti e indiretti. Sinigaglia parlerà poi dell’agente di progetto e di alcuni esempi di partecipazione italiana ai progetti europei. Poi, si affronteranno temi come reti e partenariati, le caratteristiche delle reti internazionali dei progetti europei e come costituirle, le fonti d’informazione e dove reperirle, come monitorare i programmi europei e infine l’analisi della documentazione di un bando per presentare un progetto europeo, con esempi pratici. “Noi siamo certi -ha aggiunto il segretario nazionale Ancot, Annamaria Longo- del fatto che utilizzando un approccio pratico, con l’analisi dei documenti previsti dai bandi europei ed esempi illustrati di appalti dell’Unione europea, ciascun partecipante avrà gli strumenti utili per orientarsi tra le opportunità offerte dall’Unione europea e le indicazioni necessarie per offrire consulenza ai propri clienti”.