Flat tax, Di Maio fissa i paletti

16

Roma, 16 lug. (AdnKronos) – “Per me la manovra si può fare domani, l’unica cosa che non ho capito e mi rammarica: io voglio abbassare le tasse per gli italiani e lo voglio fare partendo dal taglio del cuneo fiscale, ma se si vuole la flat tax ben venga, l’unica cosa che non ho mai visto sono le coperture…”. Lo dice il vicepremier Luigi Di Maio, rispondendo alle domande dei cronisti a Bologna, dove è giunto per l’inaugurazione del nuovo Hub Logistico di Sda Express Courier, società del Gruppo Poste Italiane.

“Sono fiducioso sul fatto che la Lega produca le coperture – prosegue – e che ladebba essere per il ceto medio, l’unica cosa che non voglio è che si tolga da una parte per mettere all’altra. Io non sono affezionato agli 80 euro, ma quelli non erano soldi di Renzi ma degli italiani, e se si dice ai cittadini ‘io ti tolgo gli 80 euro’ o peggio ‘ti aumento l’Iva’, questo per me è inaccettabile. Il tema non è quando si fa la legge di bilancio, ma che mancano le coperture per la flat tax, flat tax che si deve fare perché e nel contratto di governo, ma per una volta è la Lega che deve trovare le coperture…”.