“FocalView”, arriva l’App per test clinici sulle malattie dell’occhio

74

Si chiama “FocalView” ed è un’App di ricerca oftalmica digitale targata Novartis, azienda farmaceutica con sede in Svizzera e stabilimento anche a Torre Annunziata (Napoli), che consente ai ricercatori di monitorare la progressione della malattia, raccogliendo direttamente e in tempo reale dati (autoriferiti, previo consenso) dai pazienti. Adattando il disegno degli studi clinici alla routine quotidiana dei pazienti, la App – spiega una nota – potrebbe ridurre gli ostacoli alla partecipazione agli studi, consentendo una comprensione più dettagliata delle patologie oftalmiche, con una conseguente potenziale accelerazione dello sviluppo di nuovi trattamenti. L’acquisizione dei dati nelle sperimentazioni cliniche oftalmiche tradizionali può essere poco flessibile e poco frequente, rendendo difficile per i ricercatori il monitoraggio dell’attività di malattia e la definizione delle esperienze reali dei pazienti. FocalView si propone di aiutare i pazienti a completare diverse valutazioni, ottenendo feedback sulla loro funzione visiva, incluso ogni eventuale cambiamento nel tempo. Contestualmente, la App potrebbe fornire ai ricercatori un volume maggiore di dati reali riferiti dai pazienti, consentendo loro in tal modo di progettare studi clinici più flessibili e accessibili.