Foibe: D’Incà, ‘Mattarella e Pahor mano nella mano, forza dirompente’

11

Roma, 13 lug. (Adnkronos) – “L’immagine dei due Capi di Stato di Italia e Slovenia che si tengono per mano davanti alla foiba di Basovizza e’ di una forza dirompente. Ci parla dell’Europa che dobbiamo costruire, insieme, superando gli odi e le differenze etniche”. Così il ministro ai Rapporti col Parlamento Federico D’Incà, che in un tweet commenta la deposizione di una corona di fiori alla foiba di Basovizza e al Monumento ai caduti Sloveni da parte del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella e del Presidente della Slovenia Borut Pahor, mano nella mano per suggellare un momento storico.