Fondazione Banco di Napoli commissariata, arriva Giovanni Mottura

177
In foto Giovanni Mottura
La Fondazione Banco di Napoli è stata commissariata. Lo ha deciso il ministero dell’Economia e delle Finanze, che ha così sospeso sia il consiglio di amministrazione, presieduto da Daniele Marrama (avvocato e docente universitario), sia il consiglio generale. Resta in carica solo il direttore generale Antonio Minguzzi. Arrivano così all’epilogo i litigi che, da più di un anno a questa parte, hanno caratterizzato l’attività dell’ente. Il compito di mettere ordine viene affidato, dal ministero, a Giovanni Mottura, presidente nazionale degli amministratori giudiziari. Mottura, 54 anni, è un commercialista romano. Ha lavorato per Price Waterhouse e, tramite questa società, ha ricoperto incarichi all’interno di Bnl, Mediocredito dell’Umbria e Finanziaria Italiana di Partecipazioni. Per le nuove nomine all’interno della Fondazione Banco di Napoli bisogna attendere l’insediamento del nuovo governo.