Fondazione Fs, da dicembre in Campania si viaggia nei treni storici

174

La Fondazione Fs ha in programma, per il prossimo dicembre, numerosi viaggi ed eventi in treno storico sugli itinerari turistici che hanno fatto registrare nel corso del 2017 un grande successo. Un calendario ricco di appuntamenti, articolato nei fine settimana, che consentira’ agli appassionati di viaggi verso siti culturali, storici e religiosi, senza disdegnare l’aspetto enogastronomico, alla scoperta di localita’ e tradizioni tipiche della Campania. Un’operazione realizzata grazie alla proficua collaborazione con la Regione che ha finanziato le iniziative consentendo di recuperare linee ormai dismesse per destinarle alla loro naturale vocazione turistica. Questi gli appuntamenti: Domenica 3 e 17 dicembre “Pietrarsa Express”: diretto al Museo Ferroviario di Pietrarsa, con partenza dalle stazioni di Napoli Centrale, Campi Flegrei, Mergellina e Piazza Garibaldi, include ingresso privilegiato e visita ai padiglioni del museo; “In treno per Pietrelcina”: partenze da Salerno per visitare l’antico borgo sannita e i luoghi di San Pio. Il viaggio si effettuera’, con partenze da Napoli e Benevento, anche domenica 10 e sabato 23 dicembre.
Domenica 10 dicembre: “Reggia Express”: da Napoli a Caserta, con il treno che ha fatto registrare il tutto esaurito ad ogni viaggio, per condurre alla splendida dimora reale e annesso parco realizzati da Vanvitelli; “Capua Express”: da Caserta verso Capua e Santa Maria Capua Vetere per visite guidate alla Cattedrale e al Museo Diocesano di Capua, alla zona longobarda di Corso Gran Priorato di Malta e il Museo Campano, oppure ai siti archeologici di Santa Maria Capua Vetere. Sabato 30 dicembre: “Archeotreno”: uno degli eventi piu’ apprezzati dell’anno che offre l’opportunita’ di visitare i parchi archeologici di Pompei e Paestum con un unico voucher acquistabile direttamente a bordo treno. Per viaggiare sui treni storici della Fondazione FS Italiane e’ necessario munirsi degli specifici biglietti acquistabili su tutti i canali di vendita Trenitalia (biglietterie, self service di stazione, agenzie viaggi abilitate, app e sito ufficiale), oppure rivolgendosi al personale a bordo, salvo disponibilita’ di posti a sedere, senza applicazione di alcun sovrapprezzo.