Fondazione Salvatore, una scuola di formazione tra Milano e Napoli per gli architetti della politica: ecco Polimina

110

Una “Scuola di formazione per Architetti della politica” per riempire un vuoto lasciato dai partiti di oggi. E’ il nuovo progetto della Fondazione Salvatore, che promuove la scuola ‘PolìMiNa’ (“Politica Milano-Napoli”), “per costruire una competenza politica che consideri la necessità di ricucire il Paese, oramai spaccato in due, e di considerare la dimensione europea in cui Nord-Sud oggi si collocano”, con il coinvolgimento delle Università Federico II, Suor Orsola Benincasa e Statale di Milano. I corsi di formazione sono rivolti “a giovani tra i 18 ed i 33 anni per educarli all’azione politica e alla diffusione della cultura e della formazione, necessarie per una buona gestione della cosa comune in tutti i settori della vita pubblica per favorire la riflessione utile alla crescita di idee necessarie lo sviluppo dopo il crash della pandemia da Coronavirus”. Direttore della Scuola è Massimo Adinolfi, nel comitato scientifico Marco Bentivogli, Carlo Cottarelli, Lucio d’Alessandro, Ferruccio De Bortoli, Veronica De Romanis, Sergio Fabbrini, Claudia Mancina, Massimo Milone, Francesco Profumo, Marco Demarco, Alessandro Barbano, Alberto Gambescia e Serena Sileoni.
A chiudere il primo appuntamento della Scuola, un webinar sulla professione politica, in programma sabato 30 gennaio 2021 (ore 10.30), sarà il ministro dell’Università e della Ricerca Gaetano Manfredi. L’incontro, a cui parteciperanno i Rettori della Statale di Milano, della Federico II e dell’ateneo Suor Orsola Benincasa di Napoli, inizierà con gli interventi della sondaggista Alessandra Ghisleri e del direttore di Huffington Post Mattia Feltri che parleranno del rapporto tra politica, comunicazione e sondaggi. Seguiranno le analisi delle organizzazioni politiche in Italia a cura di Maurizio Ferrera e sul bisogno di cultura politica di Claudio Martelli. Prossimi incontri, a cadenza mensile: sabato 27 febbraio e sabato 27 marzo su “Riflessioni sul futuro del Paese” e “Organizzare un Paese, la dimensione pratica e funzionale”. La Fondazione Salvatore è nata nel 2005 per sviluppare e diffondere la cultura in tutte le sue forme attraverso il Sabato delle Idee (www.ilsabatodelleidee.it), incubatore progettuale che ha visto in questi anni l’alternarsi di illustri personaggi come Jacques Attali, Josè Manuel Barroso, Romano Prodi e Mario Monti.