Fondi Feasr, Confagricoltura Campania con l’assessore Caputo: Alt ai nuovi criteri di riparto

145
In foto Fabrizio Marzano

“Confagricoltura Campania esprime pieno appoggio all’iniziativa politica dell’assessore all’Agricoltura della Regione Campania, Nicola Caputo”. Fabrizio Marzano, presidente di Confagricoltura Campania commenta la dura presa di posizione dell’assessore campano, condivisa con gli omologhi delle regioni Basilicata, Calabria, Puglia, Sicilia e Umbria “volta a fermare – si legge nella nota diffusa da Marzano – i nuovi criteri di riparto del Fondo europeo per l’agricoltura e lo sviluppo rurale (Feasr) tra i Programmi di sviluppo rurale delle regioni (Psr) sul biennio di transizione 2021-2022 e presentati ieri dal ministro alle Politiche agricole Stefano Patuanelli alla Commissione politiche agricole della Conferenza stato regioni, perché ove realmente applicati sarebbero estremamente penalizzanti per le imprese agricole della Campania e delle altre regioni coinvolte”. “La mossa dell’assessore Caputo e dei suoi colleghi – sottolinea ancora Marzano – è ampiamente condivisibile sia nel metodo che nel merito della questione, per altro assai complessa, che risponde all’elementare necessità di attenersi a quanto disposto dal vigente Regolamento Ue 2020/2220 sulla transizione in ordine al prolungamento della programmazione 2014-2020 a norme invariate.”