Fondirigenti, al via la seconda edizione del Premio ‘Giuseppe Taliercio’

17
(fonte foto sito ufficiale)

Nel giorno in cui ricorre il quarantunesimo anno dalla scomparsa di Giuseppe Taliercio, Direttore del Petrolchimico di Porto Marghera, sequestrato e ucciso dalle Brigate Rosse, la Fondazione Fondirigenti – promossa da Confindustria e Federmanager – che ne porta il nome, ricorda l’uomo e il manager attraverso l’assegnazione di premi di laurea a studenti meritevoli che abbiano discusso tesi di laurea sul management. Il concorso prevede l’assegnazione di tre premi (ciascuno del valore di 3mila euro) destinati a laureati di età inferiore o uguale a 29 anni per tesi di laurea magistrale sul ruolo del management e della formazione manageriale nella transizione digitale e sostenibile delle imprese industriali italiane. In particolare, saranno ammesse alla valutazione tesi di laurea aventi ad oggetto il ruolo dei dirigenti e/o della formazione manageriale nelle strategie e nei processi aziendali riguardanti la sostenibilità ambientale e sociale, la transizione digitale, la gestione dei rischi e delle crisi, le competenze per il cambiamento, le competenze dei giovani leader. Il Premio ‘Giuseppe Taliercio’ è rivolto a studenti che abbiano discusso, presso qualsiasi ateneo italiano, una tesi per il conseguimento di una laurea magistrale, con una votazione non inferiore a 100/110. Il titolo dovrà essere conseguito entro la data di presentazione delle candidature in uno dei seguenti ambiti disciplinari: Economia, Sociologia, Giurisprudenza, Scienze Politiche, Psicologia, Scienze della Formazione, Ingegneria, Statistica, Marketing, Comunicazione.
La domanda di partecipazione dovrà essere compilata online dal 05/07/2022 al 22/09/2022. Tutte le informazioni sono disponibili sul sito web di Fondirigenti (www.fondirigenti.it). Gli esiti della selezione, con l’individuazione dei vincitori e l’assegnazione dei premi, verranno pubblicati sul sito del Fondo entro novembre 2022. ”Con il Premio Giuseppe Taliercio -commenta il presidente Carlo Poledrini– intendiamo ribadire l’impegno di Fondirigenti nella ricerca e nella diffusione della cultura manageriale d’impresa, per la promozione dello sviluppo sostenibile e inclusivo, anche a favore della crescita di nuove generazioni di manager, commemorando il ricordo e la figura del manager, a cui la Fondazione è intitolata, che rappresenta un esempio per le nuove leve di leader”. Per il direttore generale del Fondo, Massimo Sabatini, con questa iniziativa Fondirigenti ”intende dare continuità all’edizione 2021 per promuovere i valori della managerialità nelle nuove generazioni, rafforzando al tempo stesso l’impegno della Fondazione sui temi delle grandi trasformazioni che interessano il contesto economico-produttivo e consolidando il proprio ruolo di punto di riferimento in tema di cultura manageriale”. L’edizione 2021 del Premio ha visto la partecipazione di 180 giovani laureati, con una grande partecipazione ‘al femminile’ (58,3% di adesione di donne, contro il 41,7% di uomini) provenienti in buona parte dal Centro-Nord, con un’età media di 26 anni e in prevalenza dalle facoltà di economia e ingegneria. I giovani vincitori sono stati premiati nell’ambito di un evento pubblico tenutosi presso il Cnel.