Fondo demolizioni opere abusive: domande on line dal 21 settembre

122

Il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti comunica che dalle ore 12,00 del 21 settembre le amministrazioni comunali potranno presentare in via digitale le istanze di contributo a carico del Fondo demolizioni delle opere abusive alla pagina http://fondodemolizioni.mit.gov.it. La dotazione del fondo e’ di 10 milioni di euro. I contributi saranno concessi a copertura del 50% del costo degli interventi di rimozione o di demolizione delle opere o degli immobili realizzati in assenza o totale difformita’ dal permesso di costruire per i quali e’ stato adottato un provvedimento definitivo di rimozione o di demolizione non eseguito nei termini stabiliti, spiega la nota del Mit. Sono incluse le spese tecniche e amministrative, nonche’ quelle connesse alla rimozione, trasferimento e smaltimento dei rifiuti derivanti dalle demolizioni. Il restante 50% e’ a carico del bilancio comunale o di eventuali fondi di cui i Comuni gia’ dispongano. Il Ministero fa notare che “l’ordine cronologico di presentazione delle istanze potra’ essere rilevante ai fini dell’ammissione al finanziamento”. Il termine per la consegna e’ fissato alle ore 12,00 del 21 ottobre 2020. L’avvio del Fondo per le demolizioni del Mit “segna un cambio di passo nella lotta all’abusivismo edilizio”, sottolinea lo stesso Ministero.