Fondo napoletano investe in startup del turismo di lusso: 3 milioni da Zeta Holding in Elite Villas

243
in foto da sinistra, Giada Filippetti Della Rocca, CEO e Founder di ELITE VILLAS, a destra Francesco Zaccariello Zeta Holding

Turismo esclusivo, ma anche valorizzazione, redditività degli immobili di pregio italiani e una rete di partner locali in grado di organizzare e fornire esperienze uniche a stretto contatto con il territorio mantenendo l’unicità del Made in Italy: sono questi i fattori che contraddistinguono il successo del property management di beni immobili di lusso che da qualche anno si conferma come uno dei settori più in crescita in Italia. Sono infatti sempre più numerosi i proprietari di ville di lusso che, a fronte del sempre maggiore numero di turisti italiani e stranieri, scelgono di affidarsi ad un property manager che gestisca e renda profittevoli gli immobili a beneficio del mercato turistico.

Lo sa bene la giovane imprenditrice Giada Filippetti Della Rocca, CEO e Founder di ELITE VILLAS che, in pochissimi anni, ha già accolto ospiti internazionali del calibro di Sarah Michelle GellarEd WestwickMadalina GheneaDarrenn BarnettGiulia De LellisNilufar AddatiGiulia SalemiBeatrice ValliMarco Fantini per citarne solo alcuni.

Con un portfolio di oltre 60 ville di pregio dislocate su tutto il territorio italiano – Campania, Puglia, Lombardia, Sardegna, Sicilia e Toscana – e un volume d’affari nel 2023 che supera i 3 milioni di euro, il triplo rispetto al milione fatturato nel 2022, Elite Villas conta oggi su una posizione di leadership nel settore garantendo ai propri clienti, oltre alla possibilità di soggiornare in location da sogno, esperienze  uniche come il servizio di concierge service che fornisce supporto h24 per pianificare prenotare attività e servizi complementari alla vacanza, tra cui noleggio di yacht e imbarcazioni, chef a domicilio per cene speciali e cooking class, massaggi e tanto altro.

Non si tratta solamente di servizi e benefici destinati all’ospite: i proprietari di immobili di pregio che decidono di affidarsi a Elite Villas accedono a un circuito internazionale costruito nel corso degli anni, intercettando così anche un target di turisti esteri che risulterebbero difficilmente raggiungibili.

“Gli obiettivi per il 2024 sono due e sono molto importanti – commenta Giada Filippetti della Rocca, che ha da poco acquisito la totalità del marchio e della società – Il primo è quello di raggiungere prenotazioni per più di 4 milioni di euro e annettere al portfolio ulteriori ville in località esclusive, abbinate a esperienze e servizi altrettanto unici. Abbiamo appena aperto una nostra sede a Miami in America per rafforzare la vicinanza con tutti i nostri clienti e partner negli Stati Uniti”.

Il secondo obiettivo, non meno importante del primo, è legato allo sviluppo tecnologico. Il proposito futuro della società partita dalla Campania, infatti, è quello di implementare l’experience esistente attraverso la creazione di una piattaforma tecnologicamente avanzata, che in Italia, nonostante i diversi player attivi in questo campo, non esiste ancora, ma che permetterà alle persone in cerca di soggiorni esclusivi di prenotare ville abbinate ad esperienze selezionatissime.

Quest’anno Elite Villas vede l’ingresso di Zeta Holding, società di investimenti fondata nel 2020 da Francesco Zaccariello, che opera principalmente nel Real Estate e Venture Capital con partecipazioni in realtà conosciute a livello nazionale e attive in diversi settori come salute e benessere, informazione, food, real estate, e molto altro, come partner strategico.

“Francesco Zaccariello è il primo investitore e creerà lead per attrarre future partnership strategiche. L’ingresso di Zeta Holding ha l’obiettivo di accompagnare il percorso di crescita di Elite Villas a livello tecnologico e di scalabilità, per poterci espandere ulteriormente in tutta Italia e, successivamente, in Europa e nel mondo” – prosegue Giada Filippetti Della Rocca.

Un’azione che vedrà fondersi la grande esperienza di Zeta Holding e del suo fondatore Francesco Zaccariello nel settore tecnologico ed e-commerce e l’expertise di Giada Filippetti della Rocca in campo turismo per dar vita a una piattaforma estremamente innovativa, ma in grado di mantenere come elemento distintivo l’avere un team di esperti collocato in  ogni location, che faccia un controllo qualità molto attento e costante delle proprietà e che sia a disposizione del cliente prima, durante e dopo il soggiorno.

“Crediamo fortemente in questo progetto e nel suo team, Giada è una forza della natura e la sua storia ci ha impressionati perchè condividiamo l’idea di fare startup in Italia partendo dal Sud: lei è infatti una bolognese di origine che ha scelto di trasferirsi a Napoli per valorizzare il patrimonio immobiliare e turistico della Costiera Amalfitana e di Capri. La società si differenzia fortemente dalle iniziative presenti sul mercato perché porta l’innovazione all’interno di esperienze uniche che riescono a trasmettere i valori e la vera essenza del Made in Italy. Stiamo integrando sistemi d’intelligenza artificiale per garantire esperienze tailor made a ognuno dei nostri ospiti.” – dichiara Francesco Zaccariello.

IL LUSSO DELLA PRIVACY, DELL’ESCLUSIVITÀ e LA SOSTENIBILITÀ: gli altri punti cardine di Elite Villas

Nel mondo frenetico di oggi, caratterizzato da continue sollecitazioni e stimoli, ci sono alcuni fattori che stanno diventando sempre più cruciali per i viaggiatori in cerca di un’esperienza autentica e appagante. Tra questi, la privacy, l’esclusività, la personalizzazione, lo spazio e il comfort, l’autenticità e la flessibilità giocano un ruolo fondamentale.

“La privacy e l’esclusività nel turismo non si limitano alla posizione geografica, ma abbracciano l’intera esperienza – commenta Giada Filippetti Della Rocca – Si tratta di essere accolti con premura e attenzione, sapendo di poter condividere momenti preziosi con i propri compagni di viaggio senza timore di intrusioni esterne. È la possibilità di vivere esperienze autentiche, significative e uniche nel loro genere”.

L’utilizzo per fini turistici di immobili esistenti, spesso poco utilizzati dai proprietari durante l’anno, è un approccio sostenibile che contribuisce alla conservazione delle risorse e alla preservazione delle ville storiche o di pregio, consentendo di proteggere il patrimonio storico e culturale per le generazioni future.

Questo modus operandi rispetta l’identità e la storia di una determinata area, contribuendo anche alla sua stessa autenticità e alla valorizzazione del contesto storico. Inoltre, mettere queste ville a reddito in modo controllato può garantire una gestione sostenibile nel lungo termine, assicurando che vengano mantenute e conservate nel rispetto delle loro caratteristiche originali.