Fondo Unrra: 1,5 mln per assistenza alle fasce deboli

65

Scadrà il prossimo 19 giugno alle ore 12 il termine per la presentazione delle domande di contributo a valere sul Fondo Unrra, che per il 2015 mette a disposizione un milione e mezzo di euro per progetti socio-assistenziali a favore di soggetti in condizioni di marginalità sociale e in stato di bisogno attraverso servizi di accoglienza abitativa, assistenza ai senza fissa dimora, distribuzione di alimenti. Le domande possono essere presentate esclusivamente on line attraverso il portale dedicato https://fondounrra.dlci.interno.it da soggetti pubblici e organismi privati. Questi ultimi devono avere personalità giuridica, ovvero essere regolarmente costituiti ai sensi degli articoli 14 e seguenti del codice civile o avere i requisiti espressamente previsti dalle specifiche legislazioni del settore. Devono, inoltre, svolgere da almeno 5 anni attività che rientrano nel medesimo ambito in cui ricade il programma presentato. I progetti saranno giudicati in base a precisi criteri: qualità complessiva della proposta progettuale; qualità della proposta in ordine alla qualità e quantità dei risultati previsti; utilità prolungata al di là della conclusione del progetto, con eventuale indicazione delle fonti di finanziamento future; valutazione del rapporto costo totale del progetto/numero di destinatari che si prevede di raggiungere nell’arco temporale dell’intervento per il quale si chiede il finanziamento; ammontare del cofinanziamento del proponente e degli eventuali partners; consistenza e idoneità delle attrezzature e beni strumentali da destinare al progetto. A parità di punteggio dei progetti presentati da organismi privati saranno preferiti quelli degli enti senza scopo di lucro. Gli interventi ritenuti ammissibili saranno finanziati secondo l’ordine della graduatoria fino ad esaurimento delle risorse disponibili. L’erogazione dei contributi avverrà solamente dopo la sottoscrizione con firma digitale di una convenzione tra l’Amministrazione e il beneficiario.

Scarica il bando