Ford celebra la sua storia vincente a Le Mans con la GT LM 2022

24

DEARBORN (ITALPRESS) – Ford ha svelato l’edizione speciale definitiva della Ford GT di terza generazione. La Ford GT LM Edition 2022 celebra la vittoria della supercar a Le Mans nel 2016, e lo storico podio 1-2-3 ottenuto nel 1966 da Ford, unico brand americano che abbia mai trionfato nella celebre 24 ore.
“Grazie a materiali innovativi, design e ingegneria all’avanguardia, la Ford GT è diversa da qualsiasi altra supercar di serie”, ha dichiarato Mark Rushbrook, global director, Ford Performance Motorsports. “Nel momento in cui chiudiamo il capitolo della Ford GT stradale, la GT LM Edition ci offre l’opportunità di vivere ancora di più il cuore e l’anima di questo modello vincente, rendendo omaggio al nostro trionfo a Le Mans nel 2016”. La Ford GT è una supercar esclusiva e questi ultimi 20 esemplari in edizione speciale ne accresceranno l’interesse da parte dei collezionisti. Le consegne inizieranno in autunno, mentre la produzione della Ford GT, che si conclude con questa serie limitata, terminerà entro la fine dell’anno.
Con la sua carrozzeria in fibra di carbonio laccata in Liquid Silver, la Ford GT LM in edizione limitata è rifinita a scelta con un tema rosso o blu, in onore della livrea da gara rossa e blu della Ford GT numero 68 vincitrice a Le Mans.
I clienti possono scegliere la finitura rossa o blu anche per la fibra di carbonio a vista, che enfatizza l’aerodinamica ad alto effetto suolo della supercar. I dettagli includono la colorazione del materiale ultraleggero dello splitter anteriore, delle soglie laterali e dei battitacchi, oltre che della griglia, degli specchietti e del diffusore posteriore. I cerchi da 20 pollici in fibra di carbonio lucida con accenti interni rossi o blu, i dadi in titanio e le pinze dei freni Brembo laccate in nero arricchiscono ulteriormente questo pacchetto.
Una caratteristica unica della Ford GT LM è il doppio scarico in titanio stampato in 3D con design ciclonico all’interno dei finali, evocando il doppio turbo del motore EcoBoost® da 660 cavalli. Sopra i terminali spicca un badge GT LM in titanio, anch’esso stampato in 3D. All’interno, la Ford GT LM Edition presenta dettagli unici come i sedili in fibra di carbonio rivestiti in Alcantara, con il sedile del guidatore in tinta con il rosso o il blu e il sedile del passeggero in ebano con cuciture in tinta con il sedile del guidatore, oltre al pulsante di avviamento del motore. Il quadro strumenti è rivestito in pelle e Alcantara color ebano, mentre i montanti e l’headliner del tetto sono rivestiti in Alcantara color ebano. La fibra di carbonio è presente anche nell’abitacolo, in particolare sulla console, sulle bocchette di ventilazione e sulla parte inferiore dei montanti A con finitura opaca.
Per rendere la Ford GT LM Edition il tributo speciale e definitivo, il team Ford Performance ha voluto integrare lo spirito vincente di Le Mans negli esemplari stradali.
Il risultato: il team è partito dal propulsore della Ford GT 2016 (numero 69), terza classificata, che è stato smontato e accantonato dopo la gara, e ha rettificato albero motore ricavando una fine polvere metallica. Questa è stata utilizzata in una speciale lega per la stampa 3D con la quale è stato prodotto il badge del cruscotto per ciascuna delle 20 supercar in edizione speciale. La Ford GT LM Edition 2022 rende omaggio alla vittoria assoluta della terza generazione della supercar e alla Ford GT numero 68 di Sèbastien Bourdais (FRA), Joey Hand (USA) e Dirk Mùller (GER) alla 24 Ore di Le Mans 2016.
Come nell’epica battaglia del 1966 tra Ford e Ferrari, la Ford GT numero 68 ha preso il comando alla 20esima ora di gara dopo un testa a testa con la Ferrari numero 82. Hand era al volante in tutte e tre le occasioni in cui la Ford ha superato la Ferrari, riaccendendo dopo 50 anni la storica rivalità tra le due case automobilistiche. In quell’occasione La Ford GT numero 69 di Ryan Briscoe (AUS), Scott Dixon (NZ) e Richard Westbrook (UK) ha raggiunto i vincitori sul podio dopo aver conquistato il terzo posto. Le Ford GT numero 66 e numero 67 si sono classificate rispettivamente quarta e nona. Questa serie speciale rende anche omaggio agli incredibili sforzi del team Ford Chip Ganassi, che ha trasformato l’auto in una concorrente vittoriosa per Le Mans in poco più di un anno (395 giorni).

foto: ufficio stampa Ford Italia

(ITALPRESS).