Fornero: “Manager importanti per competitività Paese”

7

Milano, 15 nov. (Labitalia) – “I manager sono molto importanti, bisogna che ci siano aziende da gestire nel nostro paese, che le imprese aumentino, anche nelle dimensioni, e che abbiano possibilità di fare piani strategici ed essere competitivi”. Lo ha affermato l’ex-ministro ed economista Elsa Fornero, al congresso Manageritalia in corso a Milano.

Fornero ha posto l’accento sull’importanza del ruolo manageriale nel sistema economico: “Penso che in Italia abbiamo buone università che preparano buoni manager. Abbiamo anche bravi imprenditori, io spesso parlo con loro, con i giovani e con i lavoratori e devo dire che li vedo molto sconfortati. Questo sconforto dipende dal fatto che una persona spesso si impegna molto, ma non riesce a vedere i risultati perché le circostanze intorno non lo consentono”.

Fondamentale per la crescita economica quindi il management: “È importantissimo -ha continuato Fornero- esso deve essere lungimirante, trasparente e permettetemi il termine, morigerato. Nella nostra storia economica abbiamo avuto anni in cui i manager erano ‘smodati’ e anche questo aspetto ha contribuito alla crisi. Il management, quindi, è una parte importante del sistema produttivo di un paese e della società, questo vuol dire che anche i manager stessi devono assumersi delle responsabilità e mi sembra che lo stiano facendo grazie anche a convegni di questo tipo”.