Forum Ambrosetti, Lamorgese: Caro energia, a rischio ordine pubblico

60
In foto Luciana Lamorgese, ministro dell'Interno

Il prossimo Governo, qualunque sia il suo colore politico, deve garantire continuità con le scelte attuali sul tema energetico. E’ il senso delle parole del ministro dell’Interno, Luciana Lamorgese, che parla alla platea del Forum The European House – Ambrosetti, a Cernobbio (Como).

No agli stravolgimenti
“Chi vincerà le elezioni avrà una linea politica, che però dovrà essere anche in parte in linea con quanto fatto finora”. “Sull’energia occorre che si segua la linea data finora perché non possiamo rischiare che ci sia un inverno particolarmente difficile, anche considerando gli aspetti di ordine e sicurezza pubblica“, spiega il ministro.

Tenuta sociale a rischio
Lamorgese esprime preoccupazione per i prossimi mesi: “Se le aziende dovessero chiudere tagliare posti di lavoro a causa dell’aumento dei prezzi dell’energia ci sarebbero rischi di tenuta sociale”. Per questo il ministro spera in un intervento europeo per contenere i prezzi: “Speriamo si arrivi a una riduzione, perché l’Europa deve dare la linea a tutti i Paesi come fatto a suo tempo con i vaccini. Non è possibile che ogni Stato vada per conto proprio”.