Forza Italia apre un circolo politico a Capri

55
In foto Marco Milano

Non solo mondanità e grandi eventi fanno notizia a Capri ma anche l’apertura del circolo politico di Forza Italia Isola di Capri è entrato a pieno titolo nelle cronache locali. La comunicazione è arrivata dallo stesso commissario politico di Forza Italia, Marco Milano, che ha ricevuto la nomina dagli organismi dirigenti nazionali, regionali e provinciali che immediatamente ha lanciato la campagna di adesioni 2024 ricevendone un immediato e positivo riscontro sia a Capri che ad Anacapri. “Attestati di stima e considerazione – spiega Marco Milano – che Forza Italia ha sempre avuto sull’isola e che confermano un legame che nasce da lontano, da quando il fondatore e presidente Silvio Berlusconi veniva a Capri, salutato sempre con affetto da tutti. A Berlusconi è sempre piaciuta la nostra isola, ne apprezzava ogni cosa”.

Con il nascente circolo, dunque, ora Forza Italia sarà presente in tutta l’isola?

“Posso dire con orgoglio di aver ricevuto dai vertici di Forza Italia e personalmente dal coordinatore regionale di Forza Italia Fulvio Martusciello, la nomina di commissario politico per l’isola di Capri, ponendoci come primo obiettivo il tesseramento 2024. Una campagna che, devo dire, è partita con adesioni che sono arrivate da capresi e anacapresi unendo varie fasce d’età, ceto sociale, profili professionali, dando la reale dimostrazione ed il simbolo che Forza Italia è il partito che mette insieme tante realtà diverse”. 

Quali sono i primi obiettivi che si pone Forza Italia Isola di Capri?

“Innanzitutto, unitamente all’attività di tesseramento 2024 siamo ovviamente impegnati per le elezioni europee dove speriamo di dare il nostro contributo da Capri al risultato a livello nazionale di Forza Italia. Ne approfitto per ribadire, come faccio quotidianamente nei miei incontri con elettori e concittadini, che il voto utile alle Europee 2024 è a Forza Italia per un’Europa con al centro la libertà, la sicurezza e la dignità delle persone, nel Partito Popolare Europeo con la nostra storia e la nostra cultura”.

E dopo le Europee?

“Il circolo Forza Italia Isola di Capri è già al lavoro per organizzare subito dopo le elezioni una serie di incontri con tesserati e cittadinanza su tematiche di stretta attualità e di interesse comune per l’isola. Con il contributo dei Dipartimenti di Forza Italia e dei loro coordinatori nazionali conto di poter dare vita sull’isola anche a tavole rotonde e confronti sul tema casa, ma anche sull’insularità per la quale Forza Italia ha creato già da qualche tempo uno specifico dipartimento. E poi sto pensando a Capri o Anacapri anche per ospitare un incontro con il Dipartimento Tutela dei Consumatori di Forza Italia e cercare punti di convergenza ed elaborare ulteriori proposte con cittadini, associazioni ed in particolare con la delegazione dell’isola di Capri dell’Unione Nazionale Consumatori che sta operando con grande impegno. A proposito di Anacapri, poi, comune felino, mi sembra la sede ideale per un vero e proprio evento nazionale da proporre al coordinatore del Dipartimento per i Diritti degli Animali di Forza Italia. Mi piacerebbe anche un focus su economia e attività produttive da tenersi in occasione dell’annuale convegno dei Giovani Industriali di Confindustria a ottobre, magari approfittando della venuta sull’isola di qualche ministro di Forza Italia. Ovviamente siamo anche già al lavoro con il coordinatore e il vicecoordinatore del Dipartimento Turismo”. 

Insomma, il circolo di Forza Italia Isola di Capri è partito con entusiasmo…

“E’ l’entusiasmo che mi viene dato dall’orgoglio di aver ricevuto un incarico importante del quale ringrazio della fiducia il segretario nazionale Antonio Tajani, il coordinatore regionale Fulvio Martusciello e la coordinatrice provinciale Annarita Patriarca e dall’onore quotidiano di portare avanti quelle che sono state le parole che il fondatore e presidente Silvio Berlusconi ci ha lasciato in eredità: Forza Italia è il partito del mondo senza frontiere, della libertà, della democrazia, del cristianesimo, della dignità, del rispetto di tutte le persone”. 

In foto Marco Milano con Fulvio Martusciello