Forza Italia, a Cava de’ Tirreni parte la scuola di formazione politico-amministrativa

40

“Frenare l’ondata del ribellismo inconcludente rilanciando l’iniziativa di una grande forza politica”. E’ uno dei temi della Scuola di formazione politico-amministrativa intitolata al generale Domenico Gasparri che prenderà il via venerdì 16 novembre alle 18 all’Holiday Inn di Cava de’ Tirreni. Sette incontri incentrati su tematiche di stretta attualità che saranno affrontate da parlamentari, militanti e dirigenti di Forza Italia che si confronteranno con esponenti dell’imprenditoria, dell’istruzione e della società civile. Una lezione, poi, sarà dedicata interamente al centrodestra e vedrà la partecipazione di amministratori e dirigenti appartenenti ai partiti dell’intera coalizione. “Siamo convinti che la buona politica è sempre la medicina più efficace per contrastare l’antipolitica”, ha spiegato questa mattina in conferenza stampa il coordinatore provinciale di Forza Italia Enzo Fasano che ha presentato il programma della kermesse insieme al direttore del corso Pasquale Santoriello e al responsabile del gruppo giovanile di Cava de’ Tirreni, Giovanni Rotolo. Il primo incontro, in programma venerdi’, vedra’ la partecipazione del vicepresidente della Camera dei Deputati, Mara Carfagna e del senatore Maurizio Gasparri che introdurranno il tema de “La sfida della buona politica. Dalla conoscenza alla soluzione dei problemi” sul quale si confronteranno il Rettore dell’Università degli Studi di Salerno, Aurelio Tommasetti, il direttore Alis, Marcello Di Caterina, il presidente dei Costruttori Salernitani, Antonio Lombardi e i parlamentari Marzia Ferraioli e Alessandro Cattaneo.
La Scuola di Formazione proseguirà fino al 4 marzo e, tra gli altri, vedrà la partecipazione del vicepresidente nazionale di Forza Italia e presidente del Parlamento Europeo, Antonio Tajani, del presidente nazionale di Confindustria Salerno, Vincenzo Boccia, dell’imprenditore e presidente di Marina d’Arechi, Agostino Gallozzi, del capogruppo di Forza Italia in Regione Campania, Armando Cesaro, del leader dell’opposizione a Palazzo Santa Lucia, Stefano Caldoro, dei parlamentari Gaetano Quagliariello, Sandra Lonardo e Paolo Russo e dell’europarlamentare Fulvio Martusciello. Il 22 febbraio 2019, invece, di centrodestra discuteranno il coordinatore regionale di Forza Italia, Domenico De Siano, il coordinatore provinciale forzista Enzo Fasano, il sindaco di Benevento, Clemente Mastella, il segretario regionale dell’Udc, Carmine Mocerino, il segretario regionale della Lega, Gianluca Cantalamessa, il coordinatore della direzione nazionale di Fratelli d’Italia, Edmondo Cirielli e il responsabile di Campania Energie per l’Italia, Gennaro Salvatore.