Forza Italia, Salzano si dimette da coordinatore cittadino di Salerno

41
In foto Aniello Salzano

In una lettera aperta al commissario provinciale e neoeletto deputato, Enzo Fasano, Aniello Salzano rassegna le dimissioni da commissario cittadino di Forza Italia. “Il risultato elettorale non ci ha soddisfatto. Per cui mi infastidiscono non poco la grancassa, l’eccessivo entusiasmo e i toni trionfalistici di alcuni per un risultato che soprattutto qui per il centrodestra e per Forza Italia non è stato per niente in linea con i pronostici e i sondaggi della vigilia”, attacca Salzano, che a proposito dell’exploit del Cinque Stelle, dice: “Ben venga una profonda riflessione per capire cosa è successo, le ragioni di un voto di protesta e di dissenso così vasto, del terremoto elettorale che in tutto il Sud ha determinato la formazione di un partito interclassista e di massa come non si vedeva dagli anni della Democrazia Cristiana”. Infine, l’affondo dell’ormai ex commissario di Forza Italia per la città di Salerno, che stigmatizza “l’inutile caccia ad eventuali colpevoli e i processi sommari, le minacce di espulsioni nei confronti di dirigenti e di vecchi militanti”. “Tutti nel Partito sanno che non ho condiviso il percorso nella scelta dei candidati, esprimendo le mie perplessità- spiega Salzano. Non è un mistero che avrei preferito un ricambio più incisivo e profondo. Ritengo pertanto opportuno rassegnare l’incarico affidatomi dall’onorevole Carfagna”, conclude Salzano.