Fracomina e Officine Grafiche Di Mauro entrano nel programma Elite

96

Sono sei le aziende meridionali nel gruppo delle 30 nuove società che fanno il loro ingresso nel programma Elite. Si tratta di Officine Grafiche Di Mauro, di Cava de Tirreni (Salerno), Miccolis, azienda di Trasporti di Bari, Networks Contacts, consulenza e formazione, di Molfetta (Bari), Nicolaus, Tour Operator, di Ostuni (Brindisi), Pcfmna-Fracomina, abbigliamento, Nola (Napoli), e Soavegel, surgelati, di Francavilla Fontana (Brindisi). Intesa Sanpaolo, attraverso Mediocredito Italiano, la società del Gruppo dedicata alle Piccole e medie imprese, è a fianco delle aziende grazie alla creazione di una Lounge per i propri clienti nel quadro della pluriennale collaborazione con Confindustria, che dal 2009 a oggi opera con numerose iniziative e strumenti innovativi a supporto dell’economia del Paese. Con l’ingresso di questo nuovo gruppo di aziende, Elite raggiunge quota 890 società con ricavi aggregati di oltre 66,3 miliardi di euro per oltre 313.000 risorse impiegate in tutta Europa. Le società italiane sono 552. Le nuove società selezionate per entrare nella community Elite sono rappresentative di 14 diversi settori, dall’industria alla Farmaceutica dalla Tecnologia ai Servizi e provengono da 12 diverse regioni italiane. Elite, il programma internazionale del London Stock Exchange Group, nato in Borsa Italiana con la collaborazione di Confindustria e dedicato alle aziende ambiziose, con un modello di business solido e una chiara strategia di crescita, ha creato il modello innovativo della Lounge che fa leva sulla collaborazione tra Elite e il mondo bancario. Il modello della Lounge rappresenta un nuovo modo di servire il cliente con la finalità di supportarne la crescita sia a livello domestico, sia internazionale. Elemento principale è la conoscenza profonda dei bisogni delle società clienti e la capacità di Elite di innestare il cambiamento, supportando le aziende nel loro percorso di sviluppo e affiancandole per avviare cambiamenti culturali ed organizzativi. Questa partnership tra Elite e il Gruppo Intesa Sanpaolo rappresenta anche un ulteriore elemento virtuoso nella collaborazione sistemica che entrambi i partner hanno con Confindustria a supporto delle piccole e medie imprese italiane. Obiettivo della Lounge di Mediocredito Italiano in Elite è quello di offrire un ambiente esclusivo all’interno del network internazionale di Elite – che oggi conta 890 campioni della crescita – che mette l’azienda cliente al centro offrendo competenze, visibilità, supporto e opportunità attraverso un percorso disegnato su misura dell’impresa. “La crescita dimensionale delle imprese è un fattore strategico per lo sviluppo economico italiano ed è ancora più importante per il Sud dove la dimensione aziendale è ancora più critica – afferma Francesco Guido, direttore generale del Banco di Napoli e direttore regionale per il Sud di Intesa Sanpaolo – . Occorrono imprenditori capaci di interrogarsi sul futuro e comprendere che il vantaggio conquistato oggi non soltanto è insufficiente per cogliere tutte le opportunità del mercato ma, se non sostenuto da un programma di investimenti adeguato, può mettere in discussione la sopravvivenza futura. Le sei aziende che Intesa Sanpaolo in questa occasione ha accompagnato in Èlite sono espressione di imprenditori meridionali coraggiosi e innovativi e auspichiamo che altri si aggiungano presto a questo percorso”.