Francesca De Falco premiata dall’Eni: è la ricercatrice dell’anno tra gli under 30

948
in foto Francesca De Falco

La ricercatrice napoletana Francesca De Falco ha ricevuto il premio Giovane Ricercatore dell’Anno, che viene assegnato nell’ambito dell’Eni Award, a due ricercatori under 30 che hanno conseguito il dottorato di ricerca in università italiane. Con lei è stata premiata Matteo Morciano, studente del Politecnico di Torino. Ricercatrice dell’Università di Napoli Federico II, De Falco ha condotto uno studio su una problematica ambientale di notevole rilevanza quale l’inquinamento da microplastiche, e, in particolare, sull’impatto delle fibre sintetiche utilizzate nei tessuti, individuando i principali meccanismi di rilascio di questi microinquinanti emergenti. Morciano ha invece sviluppato tecnologie innovative per la produzione passiva di acqua potabile utilizzando l’energia solare. In particolare, egli ha messo a punto un sistema economico ed ecologico per dissalare l’acqua, una possibile soluzione alla crisi idrica.
Giunto alla tredicesima edizione, l’Eni Award è divenuto negli anni un punto di riferimento a livello internazionale per la ricerca nei campi dell’energia e dell’ambiente. Il riconoscimento – si sottolinea – “ha lo scopo di promuovere un migliore utilizzo delle fonti energetiche e stimolare le nuove generazioni di ricercatori nel loro lavoro, a testimonianza dell’importanza che Eni attribuisce alla ricerca scientifica e all’innovazione”.