Francesco Mercurio nuovo direttore della Biblioteca Nazionale

78
 
 
Francesco Mercurio è il nuovo direttore della Biblioteca Nazionale di Napoli. Laureato in Filosofia presso l’Università di Salerno, storico di formazione, autore di numerosi saggi di carattere storico, politico e sociale, dal 1999 fino ad oggi è stato direttore della Biblioteca provinciale di Foggia, l’Archivio Storico provinciale e il Sistema Museale Provinciale. “La lunga esperienza sviluppata a livello regionale e nazionale nella gestione e nella tutela dei beni culturali e la profonda conoscenza della storia e della cultura del Mezzogiorno – sottolinea una nota – hanno permesso a Mercurio di accostarsi con entusiasmo alla sfida di dirigere la biblioteca napoletana, conosciuta come importante presidio scientifico nel contesto accademico e di studi internazionale”. Mercurio è già al lavoro “per rilanciare il dialogo permanente e partecipato della Biblioteca con la città, con il territorio, con le diverse espressioni della società civile . Tra i progetti immediati vi è ottimizzare risorse e professionalità in modo funzionale al potenziamento dei servizi, dell’offerta di lettura e di consultazione, ma mirato all’ interazione con la collettività “viva” ed a valorizzare la libertà di espressione e di opinione”. “La Biblioteca Nazionale di Napoli è uno scrigno inesauribile di cultura e conoscenza ma anche di bellezza per le espressioni d’arte custodite – commenta Francesco Mercurio – preziosi autografi dei maggiori autori della letteratura italiana da Tasso a Leopardi ad Ungaretti, manoscritti di raro valore da Tolomeo a Vico, una collezione come quella dei Papiri di Ercolano unica al mondo, sale affrescate di armoniosa eleganza: si tratta di un patrimonio inimmaginabile, spesso noto solo agli addetti ai lavori, tutto da scoprire e sul quale voglio accendere il focus della città e del paese”.