Francia, l’Italia fa il pieno di progetti al Mipim di Cannes

46

L’Italia partecipa per la quarta volta consecutiva al Mipim (Marché International des Professionnels de l’Immobilier) in programma a Cannes dal 13 al 16 marzo, e lo fa in maniera sempre più coesa grazie all’azione di coordinamento dell’Ice – Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane che, su impulso del Ministero dello Sviluppo Economico, promuove ed organizza il Padiglione Italia in sinergia con i ministeri della Difesa e dell’Economia e delle Finanze. Presenza italiana che quest’anno vede la partecipazione, in qualità di partner dell’Agenzia Ice, di ben dieci Regioni quali Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Marche, Piemonte, Puglia, Sicilia, Toscana, Trentino, Veneto, che si aggiungono ai cinque ‘big’ di livello centrale Agenzia del Demanio, Cassa depositi e prestiti, Difesa Servizi, FS Sistemi Urbani, Invimit, storicamente attivi nella valorizzazione del patrimonio pubblico, ed alle associazioni di categoria Ance, Confindustria Alberghi e Assoimmobiliare. Presente anche la Città Metropolitana di Bologna e uno spazio dedicato alla Città di Milano e alla Regione Lombardia, al quale aderiscono anche alcune aziende del settore con progetti rilevanti sul territorio lombardo. L’evento intende far conoscere una significativa, per numero e qualità, rosa di progetti, che variano per dimensione e tipologia e che coprono un ampio range di opportunità: dalla riqualificazione di aree, alla logistica, passando per interventi di sviluppo alberghiero, residenziale ed infrastrutturale, senza dimenticare i segmenti ufficio, industriale e retail e la creazione di hub per ospitare laboratori di ricerca, student house, strutture ospedaliere e altri servizi al pubblico.