Francia: media, governo accelera su espulsione radicalizzati, 25 in un mese (2)

42

(Adnkronos) – Le persone espulse sono in maggioranza russi, algerini, tunisini, marocchini e maliani. Dopo una visita in Marocco e un viaggio in Russia, il ministro dell’Interno, Gérald Darmanin è in questi giorni in visita in Tunisia e in Algeria per cercare in particolare di facilitare i procedimenti di espulsioni. “La crisi sanitaria legata al Covid rende più difficile le trattative. Alcuni paesi chiedono dei test negativi per accogliere le persone espulse”, scrive il Jdd.