Francia, Parmitano al comando della Stazione spaziale internazionale: è il primo italiano

36
in foto Luca Parmitano, astronauta

L’astronauta Luca Parmitano sarà il primo italiano (e il secondo europeo) al comando della Stazione spaziale internazionale (Iss). Accadrà nella seconda parte della sua seconda missione di lunga durata prevista per il 2019. Ad annunciarlo è l’Agenzia spaziale europea (Esa). Parmitano aggiunge così un nuovo primato al suo curriculum: infatti è stato anche il primo italiano ad aver effettuato una ‘passeggiata spaziale’, ovvero un’attività extraveicolare fuori dalla Stazione spaziale.
“Sono onorato di essere stato scelto per questo ruolo”, commenta Luca Parmitano, che sarà il terzo astronauta dell’Agenzia spaziale europea (Esa) al comando della Stazione spaziale Internazionale (Iss). “Essere il comandante delle persone più preparate ed esperte sulla Terra e fuori dalla Terra può generare timore. Il mio obiettivo sarà quello di mettere tutti nelle condizioni di lavorare al meglio delle loro possibilità. In fin dei conti, però, sarò responsabile della sicurezza dell’equipaggio, della Stazione e del successo dell’intera missione”. Nato a Paternò il 27 settembre 1976, Parmitano è Tenente Colonnello dell’Aeronautica Italiana. Selezionato come astronauta dell’Esa nel 2009, è stato assegnato nel 2011 come ingegnere di volo alla prima missione di lunga durata dell’Agenzia Spaziale Italiana (Asi) sulla Iss. Partito il 28 maggio 2013 per la missione Volare, ha trascorso 166 giorni nello spazio, portando avanti oltre 20 esperimenti e prendendo parte a due attività extraveicolari e all’attracco di quattro navette.