Francia, storico sorpasso: i consumi di mozzarella superano quelli di Camembert, boom per la Bufala Campana Dop

31

Storico sorpasso in Francia, dove i consumi di mozzarella vaccina e di bufala insieme hanno superato quelli del formaggio simbolo francese, il Camembert. Lo scrive il quotidiano francese “Le Figaro”, secondo cui, a settembre, le vendite del comparto mozzarella sono state superiori per la prima volta a quelle del re dei formaggi francesi. Per la prima volta in Francia, quindi, la curva delle vendite di Camembert, in calo regolare del 3% all’anno, è passata al di sotto delle vendite di mozzarelle, che vedono invece una crescita annuale del 5%, ha spiegato al quotidiano francesce Fabrice Collier, presidente di Snfc, un sindacato che riunisce i produttori di Camembert della Normandia. Dall’inizio dell’anno e fino allo scorso settembre sono state vendute in Francia 29.230 tonnellate di Camembert contro le 33.170 tonnellate di mozzarella. In questo successo un ruolo fondamentale lo gioca anche la mozzarella di bufala campana Dop, che ha proprio nella Francia il Paese leader per l’export della Bufala (+9,7% nel 2020 rispetto al 2019): oltre 1 mozzarella su 3 che va all’estero finisce sulle tavole francesi. “Proprio da una recente indagine di Nomisma, commissionata dal Consorzio di tutela – spiega in una nota il direttore del Consorzio, Pier Maria Saccani – emerge che il 70% dei francesi tra i 18 e i 65 anni hanno consumato almeno una volta nell’ultimo anno la Bufala Campana Dop, un dato che ci rende orgogliosi di questo prodotto e ci sprona a farlo conoscere sempre di più Oltralpe”.